wp_enqueue_script( ‘jquery’ );
Una blatta a pancia in su
Insetti insidiosi e super resistenti

Come eliminare definitivamente le blatte?

Esistono centinaia di parassiti, insetti e altri animali, ma quelli che sicuramente non vorremmo mai avere in nostra compagnia, sono le blatte.

Contenuti trattati:

Un po’ di etologia delle Blatte

Uno scarafaggio americano che si arrampica con poca difficoltà lungo il bordo di un tavolo di legno

Le blatte, sono insetti molto resistenti, elusivi e prolifici.

Sopravvivono in condizioni estreme e sembrano davvero indistruttibili. Sono bravissimi arrampicatori e possono risalire scarichi e tubature con pochissima difficoltà, arrampicarsi lungo le pareti oppure volare.

Sono molto brave ad adattarsi alle condizioni più avverse e tendono ad aggregarsi in luoghi bui o negli anfratti delle abitazioni.


Vi è mai successo di sbarrare tutti gli scoli di lavandini e doccia e di sigillare tutte le fenditure e di ritrovarvi in casa ancora una volta, altri scarafaggi?
Questi insetti sono in grado di restringersi raggiungendo un terzo delle loro dimensioni normali. Il loro esoscheletro è composto da placche in grado di muoversi in maniera indipendente, permettendo al guscio esterno di cambiare forma e dimensione.

Blatte o scarafaggi?

Blatte e scarafaggi sono sinonimi. O meglio, esistono più di 400 specie in tutto il mondo, ma appartengono tutte alla specie dei blattoidei.
Quelle più comuni e che possiamo trovare comunemente, in particolare nel Salento, possono essere due specie:

La blatta Germanica e la blatta Americana

Anche se risultano molto brave nell’adattarsi alle più diverse condizioni, le blatte necessitano principalmente di quattro risorse chiave per sopravvivere e prosperare – cibo, acqua, calore e riparo.

Tendono ad aggregarsi nei luoghi in cui sono presenti tutte queste risorse, in quanto molto difficilmente si allontanano per diversi metri in cerca di cibo.

La resistenza delle blatte a insetticidi e trappole

Come accennato prima sono in grado di sopravvivere in situazioni estreme, e riescono a sfuggire a insetticidi e trappole specifiche. Hanno sviluppato una particolare resistenza a questo genere di esche!

 Le blatte, sono particolarmente ghiotte di cibi zuccherati e dolci e tendenzialmente, tutte le trappole che si trovano in commercio sono costituite principalmente da glucosio, proprio per risultare appetibili a questi insetti.

In tutta risposta, questi insetti hanno sviluppato una repulsione al glucosio e proprio per questo si categorizzano in quelle categorie di insetti in grado di sviluppare una grande resistenza agli insetticidi.

E quindi? Come eliminare definitivamente le blatte?

Per poter eliminare il problema alla base, la prima mossa da poter attuare è sicuramente quella di eliminare tutte le fonti esterne di cibo in modo che venga eliminata a priori l’elemento infestante.


Fast & Clean attua una tipologia di disinfestazione specifica e mirata che elimina alla base il problema.

La tecnica su cui si basa questa tipologia di disinfestazioni utilizza un componente appartenente alla grande famiglia dei composti Piretroidi. Si tratta di a molecola utilizzata a livello professionale che svolge una doppia azione e che agisce sia per contatto, sia per ingestione.

Questa molecola non presenta non presenta alti rischi per la salute umana ma rivela altamente efficace verso gli insetti target.

Dopo di chè, il luogo trattato può essere frequentato già mezz’ora dopo, mentre per vedere i primi effetti sugli insetti dovrebbero essere necessarie almeno 24 ore.

Nessun feed selezionato da visualizzare.
Previous Post
Newer Post