wp_enqueue_script( ‘jquery’ );

Perchè la piscina si sporca così velocemente?

piscina-detriti-alghe
pulizie-piscine-prima

Contenuti trattati:

La contaminazione atmosferica e l’utilizzo giornaliero, svolgono sicuramente un ruolo fondamentale ma non rappresentano il male maggiore. Le alghe, sono gli organismi vegetali microscopici che trovano nell’acqua delle piscine un ambiente ideale per crescere, specialmente in presenza di luce solare.

Un eventuale problema di filtraggio potrebbe aggravare la situazione in quanto ciò potrebbe limitare la circolazione dell’acqua, limitando la rimozione delle particelle contaminanti.

La pulizia delle piscine varia in base alla struttura stessa. Le tecniche utilizzate per una piscina interrata in muatura e/o piastrellata sono diverse per una piscina in PVC. 

Ma quali sono le pratiche migliori per queste tipologie?

Pulire una piscina in muratura

La preparazione consiste in una attenta valutazione delle considizioni e nella completa rimozione dell’acqua e dei detriti sul fondo.

Fast & Clean utilizza pompe di aspirazione sommergibili, che consentono una autonomia sia a totale immersione che parziale.

Idropulitrice e Mono spazzola consentono lo sgrassaggio completo di fondo e pareti e l’attenta applicazione di Acido Cloridrico, consente di eliminare le macchie più ostinate e le incrostazioni di calcare.
La diluizione dell’acido cloridrico in acqua deve essere fatta seguendo le istruzioni di sicurezza) e applicalo sulle aree problematiche.

Lasciandolo agire per qualche minuto e poi risciacquandolo abbondantemente con l’idropulitrice.

Pulire una piscina in PVC

Le piscine in PVC richiedono un approccio più delicato per evitare di danneggiare il materiale plastico.

gradini di una piscina in muratura rivestita in pvc. differenta pre trattamento di pulizia e post trattamento di pulizia

La pulizia delle piscine in PVC è un’operazione di fondamentale importanza in quanto l’acqua tende a divenire terreno fertile per virus e e agenti patogeni. Resta pertanto fondamentale il cambio e manutenzione costante di filtri, pareti e fondo.

Una volta svuotata si procede alla pulizia e dalla disincrostazione con materiali appositi, che in questo caso sono costituiti da agenti bicomponenti che aiutano a rimuovere le macchie e incrostazioni senza danneggiare il materiale.

Mantenere la tua piscina pulita e ben curata richiede attenzione ai dettagli e l’uso di tecniche e strumenti appropriati per il tipo di struttura. Che tu abbia una piscina interrata in muratura o una piscina in PVC, seguendo queste linee guida potrai garantire una manutenzione efficace, prolungando la durata della tua piscina.

Previous Post
Newer Post